Regole di maturazione dei ratei in caso di Cig in FCA-CNH-Marelli

Come indicato dal CCSL 2019-2022 applicato ai lavoratori del gruppo FCA, la maturazione dei ratei in caso di cassa integrazione è regolato dai seguenti articoli:

PERMESSI RETRIBUITI (PAR) (Titolo secondo – Orario di lavoro – Art. 10)

…sono risconosciuti ai lavoratori, in ragione ddi anno di servizio e in misura proporzionalmente ridotta per le frazioni di esso, 13 permessi annui retribuiti di 8 ore…

Ai fini della maturazione dei ratei mensili di PAR, il criterio corretto è quello di verificare per ciascun mese se il periodo lavorato superi o meno i 15 giorni di calendario. Quindi, se superiore, matura per intero il rateo.

FERIE  (Titolo secondo – Orario di lavoro – Art. 12)

I lavoratori maturano per ogni anno di servizio, dal 1° gennaio al 31 dicembre, un periodo di ferie retribuito pari a 4 settimane. …

Al lavoratore che nel periodo feriale non ha maturato il diritto all’intero periodo di ferie, spetterà, per ogni mese di servizio prestato, un dodicesimo del periodo feriale di cui al primo comma. La frazione di mese superiore ai 15 giorni sarà considerata, a questi effetti, come mese intero.

Ai fini della maturazione dei ratei mensili di ferie, il criterio corretto è quello di verificare per ciascun mese se il periodo lavorato superi o meno i 15 giorni di calendario. Quindi, se superiore, matura il rateo per intero.

TREDICESIMA (Titolo terzo – Retribuzione e altri istituti economici – Art. 13)

…L’azienda corrisponderà per ciascun anno al lavoratore nel mese di dicembre, in occasione della ricorrenza natalizia, una tredicesima mensilità di importo ragguagliato, su base oraria,…

Ai fini della maturazione della 13° mensilità, il criterio corretto è quello del riproporzionamento su base annua, stabilendo cioè il rapporto tra le ore lavorabili totali dell’anno e quelle effettivamente lavorate.

ELEMENTO RETRIBUTIVO PER EFFICIENZA (Titolo tezo – Retribuzione e altri istituti economici – Art. 11)

Il rateo mensile è considerato maturato ai relativi fini quando i periodi di servizio utile siano uguali o superiori alla metà dei giorni lavorativi del singolo mese. Nel caso in cui il periodo complessivo di servizio utile nell’anno sia uguale o superiore a un trimestre, quest’ultimo sarà comunque riconosciuto utile ai fini della corresponsione dell’elemento retributivo per efficienza.